Tutti i cani adorano trascorrere molto tempo immersi nel verde, correndo, esplorando e giocando su meravigliosi prati. Tuttavia quello che i proprietari spesso notano è che Fido, durante le scorribande nel terreno, si sofferma più volte a staccare e masticare i fili d’erba. Per quale motivo il nostro cane ha questa abitudine?
Tra le ragioni che spingono più frequentemente i cani a mangiare l’erba, troviamo:
Carenze nutrizionali: l’erba è ricca di fonti nutritive, come sali minerali e vitamine. Per il cane mangiare l’erba è un modo alternativo di compensare alcune carenze nutrizionali presenti nella sua dieta quotidiana.
Semplice gusto: alcuni cani amano mangiare l’erba, specialmente al mattino quando è fresca e bagnata dalla rugiada, e proveranno a ingurgitarne un bel po’ alla prima occasione.
Intolleranze e allergie alimentari: gli animali che soffrono di intolleranze e allergie alimentari, spesso possono accusare anche disturbi allo stomaco e all’intestino, oltre che delle carenze nutritive e tentano con il cibarsi d’erba di far passare il loro malessere.


Stress: se il cane è particolarmente agitato, masticare l’erba sarà il suo anti-stress personale, proprio grazie alla secrezione di endorfine durante la masticazione.
Dispetto: i cani più dispettosi e in cerca di attenzioni potrebbero utilizzare questo atteggiamento per attirare lo sguardo del proprietario, preferendo di ricevere persino una sgridata, pur di essere al centro dell’attenzione.
Disturbi gastrointestinali: per la maggior parte dei veterinari questa è la teoria più accreditata. Difatti i cani mangerebbero l’erba soprattutto quando avvertono nausea e difficoltà digestive. In questi casi il cane ricorrerà proprio all’erba, staccandola in modo da ottenere dei fili piuttosto lunghi, e buttandoli giù senza masticarli. Questo meccanismo farà in modo che lo stelo solletichi la gola e le pareti di stomaco e intestino, stimolando i conati di vomito e liberandosi da una brutta indigestione.
Eredità genetica dell’antenato Lupo: gli avi selvatici dei nostri cani andavano (e vanno tuttora) a caccia, mangiando le loro prede, comprese carcasse di animali erbivori e l’erba che questi avevano mangiato. Proprio per questo “retaggio culturale” i nostri cani continuano a cibarsi di erba come i loro avi.
Noia: alcuni cani mangiano l’erba perché si stanno stufando ed è un modo per impegnarsi. Per questa teoria l’erba diventa uno strumento di svago, come un gioco o un osso da sgranocchiare. Un nuovo passatempo all’aria aperta.
Nonostante nessuno sappia con certezza perché i cani mangino l’erba, i nutrizionisti animali sono convinti che sia un comportamento normale che non deve assolutamente far preoccupare.
Detto questo, dobbiamo stare attenti che il nostro cane non mangi erba trattata con diserbanti e pesticidi e prestare attenzione a come la mangia. Se vediamo in lui un atteggiamento agitato e compulsivo, è meglio rivolgersi al veterinario e cercare di approfondire insieme a lui la causa di questo comportamento.
E il tuo cane come si comporta nei prati? 
Fammelo sapere nei commenti.
Reazioni:

0 commenti:

Posta un commento